MacbookAir11 lifestyle

Visionari del Mac

Il premio assegnato da questa pubblicazione online si basa su tre categorie che, secondo MacDirectory, “determinano la capacità del candidato di influenzare direttamente l’intera comunità di utenti e sono: visione strategica e sua esecuzione, capitale e impatto, categorie che comprendono il concetto generale di influenza “.

Pertanto, la “visione” è considerata da MacDirectory come “l’atteggiamento di pensare in modo diverso come la virtù più importante che ha reso Apple un marchio così diverso nel corso della sua storia e il nucleo che ha permesso la crescita spettacolare di Apple” .

“Capitale” è inteso da MacDirectory come “la capacità di crescere come azienda e generare denaro e la causa ultima di ogni visione strategica”. Infine, l ‘”impatto” presuppone “la qualità di alcune persone o aziende che le costringono a seguire la leadership della loro tecnologia e che generano la necessità di rendicontare il proprio livello di eccellenza nell’esecuzione del proprio lavoro”.

Pertanto, i vincitori di quest’anno sono stati:

1.- John Warnock

CEO di Adobe fino alla sua sostituzione da parte di Bruce Chizen un mese fa, d’ora in poi sarà CTO (Chief Technology Officer); Head of Technology presso Adobe, da dove continuerà a supervisionare la strategia aziendale di Adobe. Rimarrà anche co-presidente del consiglio di amministrazione con il collega fondatore di Adobe Chuck Geschke. Web: www.adobe.com

2.- Rob Burgess

Presidente e CEO di Macromedia. Ha rivoluzionato il mercato dei Mac, dando motivi per continuare a credere nelle possibilità della piattaforma con prodotti spettacolari come Flash, Fireworks, Dreamweaver o il veterano FreeHand. Questo mercato delle applicazioni indissolubilmente legato alla comunità dei designer di Mac ha reso Macromedia la terza azienda in termini di impegno nel mondo Apple. Web: www.macromedia.com

3.- Craig Winkler

Amministratore delegato della società MYBO (Make your Own Business) che sviluppa un pacchetto completo di applicazioni gestionali per piccole e medie imprese basate su tecnologia Macintosh. La gamma di prodotti MYOB include moduli per contabilità di base e professionale, gestione patrimoniale, buste paga e molto altro. Uno degli impegni più importanti per riportare il Mac nel mondo del business con l’annuncio della compatibilità della suite Oracle E-Business con il Mac per le grandi aziende. Web: www.myob.com

4.- Steve Jobs

CEO di Apple Computer. Uno dei dirigenti di aziende di computer più influenti al mondo. Le sue decisioni, sempre sorprendenti, hanno posto Apple Computer come azienda di riferimento nell’innovazione tecnologica e nella creatività a livello mondiale. Responsabile nella sua seconda fase della spettacolare crescita dell’azienda durante quasi tutto l’anno 2000. Web: www.apple.com

5.- Bruce Albertson

Presidente e CEO di Iomega. In una recente dichiarazione di Iomega, afferma che “è un onore essere nella top ten di MacDirectory”. “In Iomega, la nostra visione è aiutare le persone a proteggere e condividere le loro informazioni digitali. Nel 2000 abbiamo perseguito questo obiettivo entrando nel mercato dell’elettronica di consumo con HipZip e FotoShow, aggiornando le nostre linee di prodotti Zip. , Jaz e CD-RW e il lancio di applicazioni software come Quik Sync 2. Non vediamo l’ora di sviluppare ulteriormente questa base di prodotti nel 2001. “Web: www.iomega.com

6.- Alan Deutschman

Non poteva mancare la polemica tra i vincitori. Deutschman è l’autore di uno dei libri più difficili sull’affascinante biografia di Steve Jobs, pubblicato alla fine del 2000 da Broadway Books. Web: www.alandeutschman.com

7.- Carly Fiorina

CEO di Hewlett Packard e l’unica donna premiata. È diventata presidente di HP nel luglio 1991. Da allora, ha rivoluzionato il livello di impegno di HP per l’ambiente Apple. Dopo più di un anno senza vedere periferiche consumer compatibili con Mac, ha riempito il mercato di stampanti a getto d’inchiostro, fotocamere digitali, scanner e stampanti per piccole imprese compatibili con l’ambiente Mac. Web: www.hp.com

8.- Lee Clow

Chief Creative Officer dell’agenzia pubblicitaria TBWA / Chiat / Day, ideatore della leggendaria pubblicità “1984” e responsabile delle campagne pubblicitarie “Think Different” di Apple. La sua visione del Mac si è trasferita in quei paesi in cui i suoi annunci hanno potuto vedere nuovi argomenti per continuare a credere in questa tecnologia. Web: www.tbwachiat.com

9.- Steve Wozniac

Il creatore di Apple]

10.- Adam C. Engst

Presidente e Senior Moderator della rete informativa specializzata in ambiente Mac, TidBITS. Web: www.tidbits.com

Web: www.macdirectory.com